Istanbul. La città dai mille nomi e dai mille volti.

Raccontare di lei è quasi un’impresa, non sai da dove cominciare.

Hai presente un prisma? Quell’oggetto attraverso cui si vedono tutti i colori? Ecco! Istanbul è un prisma! Attraverso lei, riesci a cogliere le sfumature del mondo in uno sguardo, o meglio in quello delle tante, tantissime persone che passeggiano lungo la Istiklal Caddesi.

ISTANBUL1

Non è semplicemente una strada...

è un incontro di culture diverse, di lingue diverse, di tratti somatici diversi, è letteralmente un fiume di gente che si apre al passaggio del tram storico, è la via che da piazza Taksim ti porta al quartiere di Galata, quello dove gli italiani hanno costruito una torre per vedere la città dall’alto.

ISTANBUL5
ISTANBUL6

Ho appena percorso la strada della modernità di Istanbul e si spalanca davanti a me il primo ponte della città. In lontananza vedo le guglie delle moschee sparse ovunque e sento il richiamo della preghiera, è quasi ipnotico; cerco l’origine di questo suono così nuovo, ma è ovunque e durante la ricerca mi perdo nei mille rumori di questa città.

I battelli che attraversano il Corno d’Oro, la metropolitana che passa su un altro ponte un po’ più distante, i tram, i bus, le auto, i taxi (eh si! Ha pure mille mezzi di trasporto. Ha pure la funivia sottoterra!) e nel frattempo mi rapiscono i suoi profumi , il pesce cucinato dai ristoranti nel sottopassaggio, le pannocchie di mais e le castagne dei venditori con i loro tipici carretti, le spezie del mercato egizio, il fumo del narghilè che annebbia la città, la spremuta di melograno, il the alla mela che ho amato.

Il miagolio di un gatto mi sveglia da questa trance e mi accorgo che Istanbul ha pure mille gatti ai quali i passanti regalano una carezza, perché secondo una leggenda, fu proprio un gatto a salvare Maometto dal morso di un serpente.

ISTANBUL2
ISTANBUL7
ISTANBUL3

Dopo questo carico di emozioni, credo sia giunto il momento di buttare giù qualcosa e allora faccio un altro carico, quello di zuccheri… e via con i baklava: dolci tipici fatti col miele e zucchero e frutta secca che sono belli da vedere e buoni da mangiare per una golosa come me.

E poi ci sta un caffè, che dite? Però quello ve lo faccio solo vedere e magari andate ad assaggiarlo voi… perchè dovete andare ad Istanbul. È assolutamente un’esperienza da vivere. È magia. È il fascino della terra di mezzo che unisce passato e presente che dovete provare voi stessi.

Istanbul non può essere raccontata.

Istanbul deve essere vissuta.

ISTANBUL4
ISTANBUL10

Lusi Cucchetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

‼ Aggiornamento #Etna, mercoledì 15 dicembre, ore 7:15.
L'aeroporto di Catania torna operativo.
Potrebbero comunque verificarsi ritardi e disagi sui voli in arrivo e in partenza.
www.aeroporto.catania.it
...

View on Facebook

‼️Aggiornamento ore 19: 15 lo spazio aereo rimane chiuso fino a nuova comunicazione

‼️ Martedì 14 dicembre, ore 15:00
A causa dell’attività eruttiva dell’Etna, lo spazio aereo di #CTAairport è al momento inibito al traffico. Rimarrà tale fino a ulteriori aggiornamenti.
Nessun volo, quindi, potrà atterrare o decollare.
📍 Per info sui voli dirottati o cancellati si prega di rivolgersi alle compagnie aeree o di verificare la situazione in tempo reale sul sito www.aeroporto.catania.it.
...

View on Facebook

7 days ago

Axel Travel - Agenzia Viaggi

Promo Axel Travel
Natale, Capodanno, Epifania

Le tue vacanze in location speciali
www.axeltravel.it/typologies-packages/festivita
✨✨✨✨✨✨✨✨✨

LA TUA AGENZIA VIAGGI TUTTI I GIORNI TI ASPETTA
➡️ @centrosicilia 📞0957493519
➡️ @leginestre 📞0950934619
➡️ @acicastello 📞 0952271076
...

View on Facebook

©2014 tiuche srls p.iva 05463210871 agenzia viaggi e turismo Axel Travel
La nostra agenzia aderisce al Fondo di Garanzia Viaggi come previsto dall’art. 50 del Codice del Turismo

WhatsApp chat